Fraccastoro per Lottomatica vince al Consiglio di Stato

giorgio fraccastoro

Fraccastoro per Lottomatica vince al Consiglio di Stato

Lottomatica – SENTENZA sul ricorso numero di registro generale 2661 del 2013 per l’annullamento del bando di gara 2012/S 145-242654 pubblicato sulla GURI 5^ Serie Speciale – Contratti pubblici – n. 88 del 30 luglio 2012, per l’affidamento in concessione di 2.000 diritti per l’esercizio congiunto dei giochi pubblici ai sensi dell’art. 10, comma 9-octies, del decreto legge 2 marzo 2012 n. 16, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 aprile 2012 n. 44, attraverso l’attivazione della rete fisica di negozi di gioco e la relativa conduzione e di tutti agli atti a questo connessi, propedeutici e consequenziali.

Dopo la decisione della Corte di Giustizia Europea del gennaio 2015, anche il Consiglio di Stato si è pronunciato lo scorso 25 agosto sulla legittimità delle procedure di gara per l’assegnazione delle concessioni per la raccolta delle scommesse, accogliendo pienamente le tesi sostenute da Lottomatica Scommesse, Eurobet Italia e Cogetech, assistite da Fraccastoro con il founding partner Giorgio Fraccastoro e Nicola Tassoni.

Il Collegio della Quarta Sezione del Consiglio di Stato ha rigettato la richiesta di ricusazione presentata da Stanleybet nel ricorso contro il bando Monti. I giudici hanno ritenuto “inammissibili e infondati” i motivi della richiesta, ritenuta tardiva. Il collegio aveva respinto l’istanza di astensione in quanto “non sussistono ragioni” e la società aveva replicato con una richiesta di ricusazione.

http://www.toplegal.it/news/2015/09/03/16106/fraccastoro-e-benelli-vincono-al-consiglio-di-stato

Giorgio Fraccastoro era intervenuto al TAR Lazio, per conto di Lottomatica, nel ricorso presentato da Stanley contro la procedura per l’assegnazione di 2000 punti di raccolta di scommesse indetta dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Il giudizio seguiva quello promosso, sempre contro il bando pubblicato dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli da 39 operatori del settore associati nell’associazione di categoria ASSOSNAI, che il Tar del Lazio aveva ugualmente rigettato, in sede cautelare, sempre in accoglimento delle tesi degli avvocati Fraccastoro e Moriconi dello Studio legale Simmons e Benelli, che assistevano, anche in quella sede, Lottomatica ed altre società concessionarie del gioco lecito.

Pubblicata la sentenza del Consiglio di Stato sul rigetto del ricorso di Stanley contro la sentenza del Tar Lazio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *