I mille volti della Capitale

Tra professori, progetti nazionali e fuga degli anglosassoni, qual è il futuro del mercato legale romano?

Collage. Basterebbe quest’unica parola a descrivere l’offerta legale della città di Roma. Oltre 24 mila avvocati, un decimo di tutto il Paese, che fanno della Capitale il centro urbano più affollato d’Italia per numero di legali. Ma queste cifre, per quanto ciclopiche, non esauriscono la complessità del quadro legale romano che si presenta stratificato e composto da elementi tra loro diversissimi e, talvolta, estranei al contesto locale. Un collage dal quale è arduo isolare i vari livelli che lo compongono. Oltre che dal numero totale di avvocati, Roma è infatti caratterizzata dalla compresenza di diversi modi di intendere la professione legale e lo studio stesso. Una biodiversità professionale non comparabile con nessuna altra città italiana e che vede le varie realtà differenziarsi per dimensione, provenienza, tipologia di assistenza fornita e obiettivi di breve e lungo periodo. Convivono nella Capitale studi mono personali spesso legati a una figura universitaria di spicco e boutique specializzate in una practice o specifiche industry. A questi si aggiungono studi locali strutturati cresciuti oltre i confini regionali in realtà nazionali se non anche internazionali. E ancora, studi nazionali che dalle loro città di origine hanno aperto a Roma. Infine, studi internazionali che hanno insidiato la città eterna con risultati, tuttavia, non sempre vincenti, date le peculiarità del mercato legale romano.

 

Negli ultimi anni, molti avvocati, tra cui Giorgio Fraccastoro, hanno scelto di uscire da realtà strutturate verso boutique monodirezionali.

Giorgio Fraccastoro, separatosi da Simmons & Simmons nel 2014, ha fondato una boutique legale che, per scelta, si occupa esclusivamente di tematiche attinenti al diritto amministrativo.

 

https://toplegal.it/news/2018/08/28/24133/i-mille-volti-della-capitale

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *